Ritz home made

Chi riesce a fermarsi quando ne ha una scatola tra le mani?!
Questi crackerini creano una vera e propria dipendenza!
Durante il mio soggiorno manchesteriano, li divoravo a giorni alterni.(ammetto a volte di averli traditi coi Tuc, ma è stata solo una sbandata)
Da soli fanno la loro figura, ma l’abbinamento perfetto lo facevano col sushi. Se non avete mai provato, fatelo! Ritz e maki, matrimonio perfetto!
Grazie alla ricetta base di Stef, mia omonima, ecco lo snack salato più famoso del mondo!

Ingredienti:

240 g di farina 00
3 g di lievito di birra essiccato
1 cucchiaio di zucchero
1 cucchiaino di sale (+ 1/2 cucchiaino per spolverare
90 g di burro freddo (+ burro fuso per spennellare)
2 cucchiai d’olio d’oliva
2/3 tazze d’acqua

Preparazione:

Preriscaldate il forno a 200° ventilato.
Mettete la farina, il lievito, lo zucchero ed il sale nel robot da cucina.
(Se non disponete di un robot da cucina potete impastare tranquillamente a mano)
Fate amalgamare bene.
Aggiungete il burro freddo tagliato a cubetti, e continuate a mescolare.
Unite l’olio e continuate a far andare il robot.Versate l'acqua a poco a poco, mentre il robot è in movimento. Quando l'impasto iniziare a formare una palla è pronto.
Stendete impasto tra due fogli di carta da forno, il più sottile possibile. Se l’avete a disposizione, potreste usare la macchina per tirare la pasta.
Con una formina tagliate i vostri crackers e disponeteli su una teglia ricoperta di carta da forno.
Con l’aiuto di uno spiedino (non dalla parte della punta) fate dei forellini, che eviteranno di far gonfiare il cracker.

ritz home made 1

Cuocete a 200° per 10 minuti circa.
Mi raccomando, teneteli d’occhio, io ho fatto più infornate ed alcuni sono venuti molto più bronzati di altri, nonostante non avessi apportato modifiche all’impasto o al forno.

ritz home made 2

Lasciate raffreddare per qualche minuto e spennellate i vostri Ritz col burro fuso ed insaporiteli con un pizzico di sale fino.

Voilà, l’aperitivo, la merenda, lo snack è fatto!

Nel caso riusciste  a non divorarli tutti subito, si conservano in un barattolo ermetico per un paio di giorni.
Mettete all’interno del barattolo una zolletta di zucchero, così assorbirà l’umidità ed i vostri Ritz rimarranno croccanti.

ritz home made 4

32 commenti:

  1. penso che nessuno riesca a smettere di mangiarli..troppo buoni...e mai avrei pensato di farli in casa....salvo la ricetta!!! Grazie!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Evvai, i Ritz-eristi anonimi! :D
      Mi conforto, si vede che siamo una grande famiglia di divora crackers! ;)
      Anche quelli fatti in casa fanno la loro porca figura, buona preparazione!

      Elimina
  2. ma che belli e che buoni, sai che ti dico? mi salvo la ricetta e li faccio :)
    ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Franca unisciti anche tu ai crackeristi anonimi! Ihihihi! Non te ne pentirai, anche questi sono una droga! Buona giornata! :)

      Elimina
  3. Che sfizio! Complimenti :) Magari provo a farli anch'io!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Mila, prova sono facili e buonerrimi! Consiglio di chiuderli a chiave per il giorno seguente! :P

      Elimina
  4. mamma mia che tentazione!!! troppo belli! non li compro mai perchè poi li spazzolo velocemente... ma fatti in casa sono proprio uno sfizio!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh lo dici a me! Strano che siamo riusciti (in 2) a non divorarli tutti in un giorno. ..o quasi! ;)
      Anch'io cerco di non comprarli altrimenti me li pappo tutti io, magari fatti in casa una volta ogni tanto, tolgono la voglia di quelli "comperi".

      Elimina
  5. Uh no, io ero appena uscita dai crackeristi anonimi, avevo smesso di comprarli e proibito a chiunque mi volesse almeno un po' di bene di comprarmeli. E tu che fai??? Li prepari in casa! Ah, è un mondo difficile!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Alessia mi stai "diludendo!" Parola di cane. ^_^
      Dai crackeristi anonimi non si esce!!! E' un tunnel di farina e sale, troppo potente, il s-s-s-ale! (leggilo come il mio tesssoro!)
      ..e poi qui c'è pure il burro, che dire, gnam!
      ApeVitiVo coi Vitz è il top! (ok, è l'ultima volta che lo dico, lo ggggiuro!) ;D


      Elimina
  6. Devo provare a farmi :) prendo nota !!!
    nel frattempo mi iscrivo ;)
    passa a trovarmi se ti va ..

    http://lemonchicbeautyfashion.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Lemon Chic, benvenuta! ^___^
      Grazie della visita e del supporto, vengo subito a trovarti!
      BUona giornata! ;)

      Elimina
  7. che golosita'!!!! ne prendo volentieri un paio e prendo nota per il prossimo aperitivo, grazie per la ricetta e felice settimana.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Impossibile resistere! :P
      Grazie Maria, buona settimana anche a te! ;)

      Elimina
  8. nooo i8 ritz e chi non li ha mai mangiati buoni buoni buoni ehm mi ricordano oltre la scuola le prime volte che bevevo birra ihhhi birra e ritz uhmmmmmm

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Una grande famiglia di Ritz dipendenti! Che bello, non sono sola! ^__^

      Elimina
  9. La passione di Luca, questi biscottini! Se glieli preparo a sorpresa si commuove, lo so e allora lo farò. A te sono riusciti in modo meraviglioso!
    Baci da Sabrina&Luca

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grande Sabrina! Sei una wonder woman! Luca, questo è aMMMore! *_* Un bacio alle vostre pupette!

      Elimina
  10. l'ho provati ieri !!!!
    sono buonissimi ^^ sono andati via alla velocità
    della luce heheheh grazie per aver condiviso questa ricettina

    baci

    http://lemonchicbeautyfashion.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. MA sono contentissima quando mi si dice che effetto ha fatto una mia ricettuzza! Che bello!!! :D
      Grazie Lemon Chic, brava tu, sei stata un'ottima esecutrice! ;) Che il potere dei ritz sia con te! ;)

      Elimina
  11. mi sa che questi danno veoramente dipendenza! ottimi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Medicamento Ritz: da consumare prima dei pasti,
      dalle 2 alle 4 volte al dì.

      ..o come scrive qualche dottore, al bisogno! ^_^

      Grazie Elisa! ;)

      Elimina
  12. Ma che brava.... chissà che bontà che sono!!
    Ricetta da segnare e riprovare!!
    Un bacione ed alla prossima delizia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Sabrina! ^_^ Benvenuta!
      Provali, non li lascerai più!
      ..e poi vuoi mettere la faccia dei tuoi ospiti quando gli offrirai degli stuzzichini home made?!?

      Grazie, al prossimo Ritz! ;)

      Elimina
  13. Grande post, devo provare!
    La cucina è anche la mia passione nei tuoi articoli si può anche vedere! Saluti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, benvenuto/a! ^_^

      Il tuo nick ricorda un tema molto importante ma poco considerato, a mio modesto parere.

      Non sai che piacere mi fa, leggere questo commento! *__*
      Grazie di cuore!

      Ti mando un sacchettino di Ritz-ini virtuali! A presto :)

      Elimina
  14. Ma che bella idea, la proverò. Sarà sicuramente buonissima. Mi sono unita ai tuoi sostenitori in modo da averti sempre a portata di click. Se ti va fallo anche tu. Grazie. Francesca.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Francesca, benvenuta! ^__^
      Prova i Ritz-ini, non te ne pentirai!
      Grazie, mi sono aggiunta anch'io ai tuoi così non ci perderemo di vista.

      A presto! Stefania

      Elimina
  15. Questa me la segno! Hanno un aspetto invitante... :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Maria Luisa, si possono fare e conservare in un barattolo con una zolletta di zucchero, così assorbe l'umidità ed i ritz-ini rimangono croccanti! ;P

      Elimina
  16. Si può sostituire il burro con l'olio?

    RispondiElimina