Buhbuhbutter al Workshop gastronomico di Cesenatico

Tutto è cominciato grazie a Ricette 2.0.

Un invito, una possibilità, una conferma.

Io?! Mìtico!(leggetelo in modalità Homer Simpson, è andata proprio così!)

Sono stata selezionata insieme ad altri blogger provenienti da tutta Italia per partecipare al Blog tour gastronomico con Workshop “Alla scoperta dei sapori perduti” organizzato da Cesenatico Bellavita in collaborazione con Ricette 2.0.

Tre giorni alla scoperta dei sapori della Romagna!

 

31.08.

Mr. Buhbuhbutter ed io ci dirigiamo in direzione Cesenatico.

Siamo ospiti presso l’Hotel Nettuno.

L’accoglienza  è stata superba. La gentilezza e l’attenzione che ci hanno riservato ci hanno fatto sentire dei veri Vip.

…non siamo mica abituati!

La camera che ci hanno riservato è dotata di tutti i confort. E’ spaziosa e confortevole, sobria ed elegante. Il bagno è essenziale ma funzionale (ha una doccia enorme ed i diffusori acustici. La musica anche in bagno, ma è una figata!). L’arredamento è molto curato, di ottimo gusto. Abbiamo a disposizione un ampissimo terrazzo dove sedersi per fare due chiacchiere o rinfrescare e stendere il corredo marittimo (utilissimo!).

IMG_5216

Lasciamo il nostro trolley (uno in 2 che ve lo dico a fà?! Gli uomini!) e ci dirigiamo verso il porto.

Giochiamo d’anticipo, una passeggiata per il suggestivo porto canale leonardesco e restiamo incantati!

Svegliaaa!!!

Un tour per il Museo della Marineria ed una ricca aperi-cena a cura dello Chef Stefano Bartolini patron del Ristorante La Buca di Cesenatico ci aspettano.

Una carrellata di sapori, uno meglio dell’altro!

…godeteveli!

Tartare di bodega e  salsa tonnata

Tartare di bodega 

ALIM7771

Piadina con sgombro e cipolla di Tropea

ALIM7773

Crema di patate con lumachine

Risotto di mare

Risotto di mare

ALIM7779Fritto dell’Adriatico

ALIM7780

Gelato al pistacchio con pistacchi di Bronte caramellati

 

Nel mio cuore ha fatto breccia la mitica piadina! Una rivelazione con lo sgombro!

Devo dire però che anche il gelato al pistacchio (ottimo!) ha fatto la sua parte! I pistacchi caramellati sono stati una piacevolissima scoperta!

…sazi e contenti, torniamo alla base per ricaricarci per l’indomani!

 

01.09

Dopo aver spento 5 o 10 volte la sveglia, decidiamo di alzarci, la colazione ci aspetta!

La colazione è servita  nella piacevole veranda al pian terreno.

L’assortimento è vasto, si può spaziare dall’affettato alle brioches, dallo yogurt alla frutta, ma a me interessano le specialità home made.

Una morbida crostata di ricotta e gocce di cioccolato mi fa l’occhiolino e da lì in poi, a colazione ho “frequentato” solo lei!

Chi devo corrompere per avere la ricetta?

Passeggiata sul lungomare, un po’ di shopping e siamo di nuovo pronti a mangiare!

Che fatica fare i blogger!

Ci dirigiamo in hotel, il pranzo è servito in un ampio ed elegante salone al primo piano con una meravigliosa vista mare.

Un vario buffet per stuzzicare l’appetito ci chiama.

Mi butto sulla piadina, “ça va sans dire”, siamo in Romagna!

Diverse proposte tra primi, secondi piatti e dolci, c’è solo l’imbarazzo della scelta!

Optiamo per la proposta di pesce: paccheri al sugo di crostacei e rombo con cavolfiori in arrivo!

La pasta, buonissima, delicata, in un pacchero tutto il sapore del mare, da fare il bis!

Un rombo così non l’avevo mai mangiato! Un Signor Rombo! …da applausi!

…ed ora pronti per la lezione di cucina!

C’incamminiamo verso la Scuola di Ristorazione di Cesenatico dove lo chef Stefano Bartolini, il figlio Andrea e la sua brigata ci aspettano per illustrarci un menù del territorio a base di pesce, alla ricerca dei sapori perduti.

Ospiti d’onore, le poverazze, o vongole; cibo dei poveri che veniva barattato con uova, farina e fagioli.

Lo chef Gregorio Grippo ed i suoi allievi ci propongono un interessante abbinamento con ciascuno dei prodotti con cui si barattavano le poverazze.

“Purazi…Doni” … Vongole…Donne!

IMG_5232

Fagioli in zuppa mantecati in brodo di poverazze

IMG_5253

Crostino a lievitazione naturale con poverazze e lardo

ALIM7794

Uova liquide, appena scottate in padella montate con vongola cruda intiepidita dal solo calore delle uova

IMG_5306

Spaghetti con crema di poverazze

IMG_5298

…che manico!

...e la giornata  non finisce qui!

Il fotografo professionista Federico Pari tiene un’interessante ed utilissima lezione di fotografia. Consigli e trucchi per migliorare le foto dei nostri piatti.

Non contenti, a lezione terminata, alcuni blogger irriducibili (noi compresi) lo inchiodano per quasi un’ora, e lui disponibilissimo continua a snocciolare perle fotografiche.

 

Un’altra bella passeggiata (con tutti questi assaggi!), torniamo in hotel e ci svacchiamo a fare i nerd nella comodissima hall dell’albergo.

 

02.01

Domenica, è ora di andare, ma è solo un arrivederci.

Salutiamo e ringraziamo il Signor Ricci che insieme al suo staff sempre presente, cortese e disponibile ci hanno coccolato in questi giorni.

 

…ed ora che si fa? Andiamo a casa?!

Giammai!

 

 

Un ultimo giro sul porto canale (troppo bello!), ci imbattiamo in una sfilata d’auto d’epoca, ancora un po’ di shopping, qualche foto e decidiamo di pranzare all’ Osteria del Gran Fritto, del “circuito” Bartolini.

Si parte alla grande (non che ci fossero dubbi!), il tris di tipologie di pane  è buono oltre ogni immaginazione, dire che è superlativo è dir poco.

Il Mr. ha optato per il risotto ed il Gran Fritto dell’Adriatico, io vagabonda, come recita il menu, per quello senza spine. Due spiedini che non fanno mai male (anzi, tre) ed abbiamo concluso col gelato al pistacchio con pistacchi di Bronte caramellati su nido di pasta fillo alias trionfo della natura e del gusto!

Ho una confessione da farvi, all’Osteria del Gran Fritto ho mangiato il fritto più buono che abbia mai mangiato in vita mia!

Capisco perché non gradiscono che gli si rovini la croccantezza col limone, è semplicemente perfetta! Non è unta, non è pesante, è perfetta!

Ah sì, l’ho già detto?! P-E-R-F-E-T-T-A!!!

 

 

Ciao Cesenatico, a presto!

Grazie a tutti coloro che hanno reso possibile questa bella e stimolante esperienza!

(A Mr. Buhbuhbutter è rimasta nella pancia, più 2 kg, a me rimarrà nel cuore!)

 

 70x100-white-v4 

 Cesenatico Bellavita

 

Ricette 2.0

 

stefanobartolini-logo

Chef Stefano Bartolini

YYKK Web, Print & Advertising - Siti Internet Web Marketing SEO Grafica Stampa

YYKK 

Hotel Nettuno

 Scuola Alberghiera e di Ristorazione di Cesenatico

 

 Federico Pari

 

Queste foto non ti sono bastate? Niente paura! Qui ce ne sono altre!

6 commenti:

  1. Bellissima esperienza e bellissimo post! Grazie per aver condiviso con noi le tue emozioni :-) Corro a vedere le altre foto!!! :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già, meravigliosa esperienza, unica direi!
      ^_^

      Elimina
  2. Hai capito Mrs e Mr Buhbuhbutter? Se stanno in giro a mangiare risotto di mare, fritto misto, gelato mentre io mi scioglievo al sole! Bravi eh?! La prossima volta mi carico in valigia e vengo anch'io!

    RispondiElimina
  3. "Lucignolo bellavita"...l'hai mai visto cotanto programma?! :D Sì, l'occasione s'è presentata e non me la sono fatta scappare! Ghiotta occasione direi! :P
    ...non dubito del tuo girovita, ma con un trolley in due, non so quanto comoda ci saresti stata.
    La prossima volta, se ci sarà, prendiamo un baule!
    ..così stai comoda! ;)

    RispondiElimina
  4. Ciao! Guarda se dobbiamo trovarci in rete per scoprire di essere state insieme a Cesenatico bellavita??:) Da oggi mi iscrivo al tuo blog (anche perchè ho visto delle ricette davvero niente male!) passa da me se ti va:) Un bacione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Maria! Scusa il ritardo, ero in vacanza a gallipoli!
      Eh già, anch'io ho visto il racconto di tanti altri che hanno partecipato, ma non mi sembra di averli visti a Cesenatico! ^_^ Passo subito a trovarti! Grazie!

      Elimina